mapei-stadium
News Stadi Serie A

Mapei Stadium di Reggio Emilia

Caratteristiche Stadio 
Nome StadioMapei Stadium-Città del Tricolore
IndirizzoPiazzale Atleti Azzurri d'Italia 1, Reggio nell'Emilia
Capienza21.584
Inaugurazione1995
Dimensione campo di gioco105 m × 68 m
ProprietarioMapei S.p.A.
BeneficiariSassuolo (2013-), Reggiana (1995-), Carpi (2011-2012)

Il Mapei Stadium, riconosciuto come il primo esempio moderno in Italia di impianto di proprietà di un club calcistico, essendo stato costruito sotto l’egida della Reggiana, è il principale impianto sportivo di Reggio Emilia. Oltre ai granata, l’impianto ospita dal 2013 le partite casalinghe del Sassuolo. Nella stagione 2011/12 lo stadio viene condiviso dalla Reggiana con il Carpi, in attesa della ristrutturazione dell’impianto di quest’ultimo.

La storia del Mapei Stadium

Il Mapei Stadium, costruito nel 1994 ed inaugurato nel 1995 con la partita tra Reggiana e Juventus, è stato sin dal principio uno stadio all’avanguardia nel panorama calcistico italiano. Oltre ad essere stato il primo impianto in Italia di proprietà di un club (fu finanziato anche dagli abbonamenti pluriennali di 1.026  tifosi della Reggiana, oltre che dall’azienda lattiero-casearia, la Giglio, da cui il primo nome), il Mapei Stadium presentava innovazioni tipiche di stadi “moderni” come i tornelli (subito rimossi), un servizio di telecamere a circuito chiuso e panchine riscaldate con a disposizione una linea telefonica e addirittura un apparato moviola; in tribuna, invece, erano presenti palchi con televisori e minibar.

Nel novembre del 2004, l’impianto ha subito delle modifiche rispetto alla configurazione iniziale per l’esecuzione dei lavori collegati al nuovo progetto commerciale I Petali che ha investito l’area. Il risultato di questa ristrutturazione è stata la nascita di un centro ludico-commerciale che concentra attorno al catino dell’impianto lo shopping, servizi per il tempo libero e lo svago. Lo stadio, quindi, si è dotato adiacentemente alla propria struttura di un centro commerciale completo di cinema, ristoranti e negozi di ogni genere. Nella torre settentrionale, inoltre, sorge un centro fitness distribuito su cinque livelli con centro benessere annesso.

La realizzazione del centro commerciale ha causato una diminuzione della capienza effettiva totale (da 29.380 a circa 25.859 posti) a causa di un restringimento delle due curve e dei distinti. Se infatti si osservano le curve si nota che sono asimmetriche per colpa del “taglio” effettuato dalla parte dei Petali. Nel 2008, il Mapei Stadium ha subito dei nuovi lavori di ammodernamento per adeguarsi alle nuove disposizioni di legge sulla sicurezza negli stadi varate dal Governo, con l’aggiunta di tornelli e pre-filtraggi agli ingressi.

All’inizio della stagione calcistica 2010-2011,  il settore distinti dello stadio, chiuso in passato per motivi di sicurezza e privo dei moderni varchi elettronici negli accessi, è stato riaperto, portando così capienza complessiva dello stadio da circa 14.000 agli attuali 21.584 posti. L’11 marzo 2012, a coronamento di una pesante opera di ristrutturazione iniziata nel 2010, l’impianto è stato rinominato da Stadio Giglio a Stadio di Reggio Emilia Città del Tricolore, come omaggio alla primogenitura della bandiera nazionale di cui si può fregiare la città di Reggio Emilia.

Pur essendo solo in affitto, nel 2013 il Sassuolo ha comunque deciso di rinominare l’impianto in Mapei Stadium-Città del Tricolore e di avviare un progetto di riammodernamento in vista della sua prima stagione in Serie A, con interventi vari al campo di gioco (tra cui innesti di erba sintetica a bordocampo, allungamento delle panchine e aggiunta di tabelloni luminosi). Il 3 dicembre 2013 la Mapei, società di proprietà del patron del Sassuolo Giorgio Squinzi, si è aggiudicata in prima battuta l’acquisto dell’impianto per 3,75 milioni di euro.

A luglio 2014, lo stadio ha subito ulteriori lavori di rifacimento, sia del terreno di gioco che degli ambienti. Oltre a un nuovo sistema di drenaggio, è stato installato un impianto di riscaldamento del manto erboso assieme alla posa di zolle ibride naturali-sintetiche. Sono state, inoltre, tinteggiate varie parti dello stadio e delle tribune, ed è stato installato nell’angolo tra la Curva Nord e i Distinti un nuovo maxischermo.

Dopo aver ottenuto l’assegnazione della finale della UEFA Women’s Champions League della stagione 2015/16, la Mapei ha provveduto ad apportare ulteriori miglioramenti all’impianto: sono stati installati i seggiolini in entrambe le curve (fino ad allora sprovviste) in conformità con il regolamento della UEFA che richiede stadi con posti interamente a sedere.

La mappa del Mapei Stadium

Attualmente, il Mapei Stadium può contare su una capienza complessiva di 21.584 posti a sedere (tutti coperti e numerati) divisi in ben 7 settori:

mappa-mapei-stadium
La mappa dei settori del Mapei Stadium
  • Curva Sud: 5000
  • Curva Nord (settore ospiti): 4000
  • Distinti: 946
  • Tribuna: 800
  • Tribuna autorità: 474
  • Palchi: 256
  • Tribuna stampa: 108

Settore ospiti Mapei Stadium

Il settore ospiti del Mapei Stadium corrisponde alla Curva Nord dell’impianto e può contenere fino a 4.000 sostenitori.

Coreografie Mapei Stadium

In alcune occasioni, le tifoserie di Sassuolo e Reggiana hanno esibito delle coreografie semplici, in modo da esaltare principalmente i colori sociali dei due club, ovvero quelli neroverdi e granata. Ecco qui una raccolta delle più belle:

Regolamento Mapei Stadium

L’accesso e la permanenza al Mapei Stadium prevede il totale rispetto di alcune norme di comportamento indicate nel regolamento d’uso riportato sul sito ufficiale del Sassuolo e qui disponibile.

Match internazionali Mapei Stadium

Nel corso della sua breve storia, il Mapei Stadium ha ospitato diverse partite internazionali, non solo a livello calcistico. Il 15 novembre 1995, lo stadio fu teatro della gara tra Italia e Lituania valida per le qualificazioni ad EURO 1996. Il 22 novembre 2008, invece, si è disputato il test-match di rugby tra la Nazionale italiana e i Pacific Islanders mentre il 12 dicembre 2009 si è tenuto l’incontro di rugby valido per la Heineken Cup tra Viadana e Ospreys. Il 24 marzo 2011, infine, si è giocata l’amichevole della Nazionale Under 21 contro i pari età della Svezia.

Biglietti partite

Per l’acquisto dei biglietti delle partite del Sassuolo al Mapei Stadium è possibile recarsi presso i punti vendita del circuito VivaTicket e presso le filiali del Banco San Geminiano e San Prospero delle province di Modena e Reggio. In alternativa, è possibile acquistare i biglietti comodamente online anche da questo sito: (www.vivaticket.it)

Come arrivare al Mapei Stadium

Sono diversi i modi e i mezzi per raggiungere il Mapei Stadium per assistere ad una partita di calcio.

Raggiungere il Mapei Stadium in auto: arrivando dall’Autostrada A1, uscire a Reggio Emilia e seguire le indicazioni per il centro della città; alla rotonda, prendere la 2^ uscita su via Abramo Lincoln fino al quartiere di Mancasale, successivamente seguire via Gramsci fino all’ingresso dello stadio. Dal centro della città, invece, prendere Viale Regina Margherita e proseguire dritto fino a Via Antonio Gramsci. Per i tifosi provenienti da Sassuolo e dalle altre direttrici, infime, si consiglia l’ingresso in città dalla Tangenziale Nord – Uscita 4 (direzione via Morandi, via Gramsci).

Raggiungere il Mapei Stadium con l’autobus: nei giorni feriali e festivi, l’area adiacente allo stadio è raggiungibile con la linea urbana 5. Nei giorni feriali, l’area è raggiungibile anche con le linee urbane 8 e 12 e con il minibù H.

Raggiungere il Mapei Stadium in treno:

  • dallaStazione Centrale (Piazzale Marconi) è possibile raggiungere il Mapei Stadium a piedi attraversando Piazzale Europa – CIM (raggiungibile con il sottopasso pedonale) o con la linea urbana 5.
  • dalla stazione AV Mediopadana (via Città del Tricolore) è possibile raggiungere lo stadio a piedi seguendo via Gramsci.

Parcheggiare al Mapei Stadium

Per chi arriva al Mapei Stadium in auto può usufruire uno dei tanti ed ampi parcheggi nei pressi dell’impianto. Per i tifosi di casa sono riservati i seguenti parcheggi:

  • Parcheggio LegaCoop-Unipol-Unieco (479 posti auto);
  • Parcheggio Centro Commerciale “Ariosto” (1612 posti auto);
  • Parcheggio Tribunale (810 posti auto);
  • Parcheggio via Cadoppi (215 posti auto);
  • Parcheggio via della Previdenza Sociale INPS (322 posti auto);
  • Parcheggio Piazzale Europa (810 posti auto).

Per i tifosi ospiti, invece:

  • Parcheggio Ente Fiera (distanza 2,4 km circa);
  • ParcheggioEx Braglia (distanza 1,3 km circa);
  • ParcheggioI Petali (adiacente allo stadio).
  • Parcheggio Via Romano(500 posti, adiacente allo stadio e riservato alla Curva Nord)

Hotel Mapei Stadium

Pernottare nei pressi dell’impianto rappresenta una buona idea per chi vuole seguire una partita senza lo stress dei trasporti per giungere allo stadio. Sono diversi gli alberghi vicino al Mapei Stadium per tutte le tasche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *